Infovaticana
Gil Tamayo ha aggiudicato contratti alla societá di suo fratello
News

Gil Tamayo ha aggiudicato contratti alla societá di suo fratello

Gabriel Ariza
17 settembre 2015

Gil Tamayo José María Gil Tamayo, segretario generale e portavoce della Conferenza Episcopale, ha aggiudicato alcuni contratti di catering alla società di suo fratello. Jose María Gil Tamayo é stato nomiato portavoce e secretario Generale della Conferenza Episcopale Spagnola nel novembre del 2013. Forse chi é stato più contento della nomina del sacerdote dell´Estremadura como “testa visibile” della Conferenza Episcopale é stato proprio suo fratello Diego. La sua società, Enasui ha avuto grandi vantaggi su numerosi contratti con istituzioni educative, ordini religiosi e perfino con la stessa Conferenza Episcopale Spagnola Secondo quanto ha potuto sapere INFOVATICANA da fonti di massima fiducia, durante il periodo nel quale José María Gil Tamayo occupava il posto di direttore del Secretariato della Comissione dei Social Mass media, lavoro del quale si é incaricato dal 1998 al 2011, la Conferenza Episcopale ha utilizzato l´Enasui per l´organizazzione e il servicio di catering dei Premi Bravo, concessi ogni anno dalla stessa Conferenza Episcopale, e del pranzo che seguiva la cerimonia. La responsabilità dell´organizzazione ricadeva proprio sulla figura di José María. I contratti assegnati a questa società da Gil Tamayo non finiscono qui. Secondo lo stesso sito, le Opere Missionarie Pontifiche, un´istituzione ecclesiastica il cui presidente é Anastasio Gil e strettamente vincolata alla CEE, ha contrattato il festeggiamento dell´Incontro Nazionale dell´Infanzia missionaria tramite la società di Gil Tamayo. Enasui ha preparato quel giorno 4.400 pranzi per gli assistenti all´evento che si celebrò nel Madrid Arena. Dalla società ammettono, parlando con INFOVATICANA, che “hanno prestato e prestano constantemente servizi alla Conferenza Episcopale”, che considerano  “uno dei suoi clienti più importanti”. Non appare strano, visto che Enasui é specializzata nei servizi di catering collettivi, molti di loro a istituti ecclesiastici. La società di Gil Tamayo, favorita anche dalla Arcidiocesi di Madrid. Tra le scuole alle quali Enasui presta servizi di catering si trovano la Scuola di San José delle figlie della Carità, la scuola Santa Maria della Provvideza della Fondazione Educazione e Vangelo, la scuola Maria Auxiliadora delle figlie di Auxiliadora, la Scuola Princesa de las Madres Concepcionistas, la Scuola del Carmen delle figlie della Carità, la Scuola delle Dominicane dell´Annunziata e una lunga lista di altre scuole appartenenti a istituzioni religiose che includono la scuola della fondazione San Bernardo della propia Arcidiocesi di Madrid. La lista di scuole ecclesiastiche tra i clienti di Enausi é infinita Enasui é una società madrilena costituita nel 1995 con l´obbiettivo sociale della preparazione dei concorsi per banche e organismi pubblici e privati. Nel 2002, l’obbiettivo sociale cambiò diventando quello dell´organizazzione di servizi di mensa a tutti i tipi di istituzioni ed altre attività di ristoro. Nell´esercizio 2014, la società ha fatturato 14 milioni di euro, con un business basato nel catering per scuole, ospedali e residenze di anziani. Secondo quanto dicono i dati depositati dalla propria compagnia nel Registro Mercantile, Diego Gil Tamayo é amministratore e massimo azionista della società Enasui. Un altro azionista é Financiera Cambroña S.L. Il cui ammistratore é Teresa Corzo Santamaría, professoressa dell´Universitá Pontificia Comillas.

Gabriel Ariza


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*