Infovaticana
Il Vaticano indaga anche sul cardinale neozelandese Dew
News

Il Vaticano indaga anche sul cardinale neozelandese Dew

L’arcivescovo di Wellington, Paul Martin SM, ha scritto una lettera ai fedeli della diocesi per rendere noto che Roma sta indagando sull’arcivescovo emerito della diocesi, il cardinale Dew.

Nella lettera, l’arcivescovo parla di “eventi che avrebbero avuto luogo negli anni ’70”. L’arcivescovo afferma che la polizia neozelandese ha indagato sulle accuse. “Hanno dichiarato di aver concluso le loro indagini e che non verrà formulata alcuna accusa”, scrive l’arcivescovo Martin.

L’arcivescovo ricorda nella sua lettera che il cardinale John Dew si è ritirato da arcivescovo di Wellington nel maggio dello scorso anno al raggiungimento dei 75 anni, la normale età di pensionamento per i vescovi cattolici. In conformità con i protocolli, l’arcivescovo conferma che il cardinale John si è tenuto lontano da tutte le attività ecclesiastiche pubbliche quando l’accusa è stata portata a conoscenza della Chiesa. “Il cardinale John ha sempre affermato la sua innocenza”, sottolinea il prelato.

“Le indagini della Chiesa non si svolgono contemporaneamente a quelle della polizia. Ora che l’indagine della polizia si è conclusa, il cardinale John rimane in disparte mentre le indagini della Chiesa continuano”, aggiunge l’arcivescovo di Wellington.

Il cardinale nega le accuse In una lettera inviata alla CNA, il cardinale Dew afferma di non conoscere la persona “che sta facendo le accuse e non l’ho mai incontrata” e afferma che “le accuse contro di me sono false”.

“Sono consapevole di quanto questa vicenda sia angosciante per molti: per i sopravvissuti che hanno avuto fiducia in me, per la nostra comunità ecclesiale, per la mia famiglia e i miei amici. Ribadisco che tutti gli episodi di abuso sono sbagliati. Spero e prego che tutte le vittime di abusi trovino pace e guarigione”, scrive il cardinale neozelandese.

8 Marzo 2024

About Author

Redazione Infovaticana.it è un nuovo portale di informazione cattolica, che si prefigge l’obiettivo di trattare le notizie e gli avvenimenti che riguardano il mondo della Chiesa. Non solo le varie attività del Pontefice, ma anche ciò che accade in ambito locale, nazionale e internazionale. Gestito da un gruppo di ferventi laici impegnati da sempre all’interno della vita della Chiesa Universale e a sostegno di essa, il Portale, indipendente da qualsiasi istituzione, si pone, tra gli obiettivi, di veicolare la cultura cattolica nella vita quotidiana, nel lavoro e nel sociale, attraverso gli insegnamenti del Vangelo e del Magistero. Tra gli obiettivi del sito anche quello di raccontare il volto umano della Chiesa, analizzando l’attualità per trasmettere un messaggio che possa favorire l’interazione, il dialogo ed essere quindi uno strumento di evangelizzazione, diretta e indiretta, attraverso il Web e i Social Media, che lo stesso Santo Padre ha definito “un dono di Dio” e un luogo “ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane” (dal Messaggio per la XLVIII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 24 gennaio 2014).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *