Infovaticana
Nigeria: centinaia di morti e chiese distrutte dai terroristi Fulani. Ma nessuno ne parla
a2, Dal Mondo, News

Nigeria: centinaia di morti e chiese distrutte dai terroristi Fulani. Ma nessuno ne parla

Redazione Infovaticana
12 gennaio 2017

Continua senza sosta la persecuzione dei cristiani in Nigeria, nell’indifferenza generale del mondo e dei media internazionali. Come riporta sul suo sito l’Agenzia Fides, «negli ultimi tre mesi, in più della metà del territorio della parte meridionale dello Stato di Kaduna (nel nord della Nigeria) c’è stata una intensificazione degli attacchi da parte del Fulani Herdsmen Terrorist (FHT), un gruppo terroristico di pastori nomadi di etnia Fulani». A denunciarlo è Mons. Joseph Danlami Bagobiri, Vescovo di Kafanchan, nello stato di Kaduna, durante una sua visita alla sede italiana di Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS).

«In Occidente questo gruppo è quasi sconosciuto» sottolinea Mons. Bagobiri, ma è responsabile da settembre ad oggi dell’incendio di 53 villaggi, della morte di 808 persone, del ferimento di altre 57, della distruzione di 1.422 case e di 16 chiese.

Il Vescovo ricorda che dal 2006 al 2014, sono più di 12.000 i cristiani uccisi e 2.000 le chiese distrutte a causa del terrorismo in Nigeria. Il maggior responsabile di questi crimini è il gruppo fondamentalista islamico Boko Haram. Mons. Bagobiri rileva che Boko Haram non è l’unico gruppo che diffonde il terrore nel paese africano, sottolineando il ruolo dei pastori Fulani negli ultimi anni.

I Fulani sono un gruppo etnico nomade protagonista da tempo di conflitti ricorrenti con gli agricoltori della zona. Tuttavia negli ultimi tempi gli attacchi sono di un tipo completamente diverso dai vecchi scontri tra contadini e pastori, perché questi ultimi usano “armi sofisticate che prima non esistevano, come AK-47, la cui origine c’è sconosciuta” sottolinea Mons. Bagobiri.

fonte: fides.org

Redazione Infovaticana

Infovaticana.it è un nuovo portale di informazione cattolica, che si prefigge l’obiettivo di trattare le notizie e gli avvenimenti che riguardano il mondo della Chiesa. Non solo le varie attività del Pontefice, ma anche ciò che accade in ambito locale, nazionale e internazionale. Gestito da un gruppo di ferventi laici impegnati da sempre all’interno della vita della Chiesa Universale e a sostegno di essa, il Portale, indipendente da qualsiasi istituzione, si pone, tra gli obiettivi, di veicolare la cultura cattolica nella vita quotidiana, nel lavoro e nel sociale, attraverso gli insegnamenti del Vangelo e del Magistero. Tra gli obiettivi del sito anche quello di raccontare il volto umano della Chiesa, analizzando l’attualità per trasmettere un messaggio che possa favorire l’interazione, il dialogo ed essere quindi uno strumento di evangelizzazione, diretta e indiretta, attraverso il Web e i Social Media, che lo stesso Santo Padre ha definito “un dono di Dio” e un luogo “ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane” (dal Messaggio per la XLVIII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 24 gennaio 2014). @infovaticanaIT


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.