Infovaticana
Profanata chiesa a Messina, si pensa a satanismo
a1, Dall'Italia, News

Profanata chiesa a Messina, si pensa a satanismo

Redazione Infovaticana
5 luglio 2016

Schermata 2016-07-05 alle 17.34.30Atti vandalici e sacrileghi a Messina, nella Chiesa di Sant’Elena, dove alcune persone si sono introdotte sabato sera e domenica notte danneggiando alcuni oggetti sacri e trafugando diversi oggetti, tra cui anche alcune preziose reliquie e una pisside piena di ostie.

C’è indignazione e sgomento tra la comunità di fedeli che, con il parroco don Pippo Principato, ha ritrovato il tabernacolo completamente sventrato e staccato dal muro, vetri infranti, una statua della madonna senza testa e, soprattutto, hanno registrato il furto di una pisside piena di ostie consacrate e di un antico reliquiario risalente al ‘700 contenente un frammento della Santa Croce.

Quello che però è più agghiacciante è il foglietto ritrovato sul luogo dell’effrazione, con scritte in inglese inneggianti all’inferno. Questo, infatti, è uno dei motivi che sta portando le Forze dell’Ordine a vagliare in prima analisi la pista delle sette sataniche, come ipotizzato dallo stesso parroco, nonostante le indagini rimangano ancora a 360 gradi. In queste ore gli inquirenti stanno anche visionando delle immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza presenti nella zona, per avere ulteriori dettagli su quanto accaduto e sperare anche in un primo identikit degli ignoti ladri.

Redazione Infovaticana

Infovaticana.it è un nuovo portale di informazione cattolica, che si prefigge l’obiettivo di trattare le notizie e gli avvenimenti che riguardano il mondo della Chiesa. Non solo le varie attività del Pontefice, ma anche ciò che accade in ambito locale, nazionale e internazionale.

Gestito da un gruppo di ferventi laici impegnati da sempre all’interno della vita della Chiesa Universale e a sostegno di essa, il Portale, indipendente da qualsiasi istituzione, si pone, tra gli obiettivi, di veicolare la cultura cattolica nella vita quotidiana, nel lavoro e nel sociale, attraverso gli insegnamenti del Vangelo e del Magistero.

Tra gli obiettivi del sito anche quello di raccontare il volto umano della Chiesa, analizzando l’attualità per trasmettere un messaggio che possa favorire l’interazione, il dialogo ed essere quindi uno strumento di evangelizzazione, diretta e indiretta, attraverso il Web e i Social Media, che lo stesso Santo Padre ha definito “un dono di Dio” e un luogo “ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane” (dal Messaggio per la XLVIII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 24 gennaio 2014).

@infovaticanaIT


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*